Peccati di gola: l'inaugurazione con le autorità

Si è svolta alle 12 in Piazza San Pietro l'inaugurazione ufficiale di Peccati di gola 2016 che quest'anno con l'ingresso gratuito, riacquista l'originale spirito di mostra-mercato, dove il consumatore incontra il  produttore.

"La manifestazione si afferma come uno dei più importanti appuntamenti enogastronomici autunnali" esordisce il Stefano Viglione, sindaco di Mondovì, che continua sottolineando come in realtà l'evento sia stato un antesignano nel suo genere e per questo ringrazia e ricorda con affetto Gianni Ferrero, colui che è stato il padre ideatore di Peccati di Gola.

Peccati di Gola è la dimostrazione della continua interazione tra le due anime della città, quella commerciale e quella delle bellezze architettoniche. Riuscire ogni anno a realizzare Peccati di Gola nonostante le difficoltà ci rende orgogliosi e soddisfatti - afferma Viglione -  è il risultato di un grande lavoro di squadra tra il comune, i diversi enti e le varie associazioni monregalesi e gli sponsor. 

Presenti il Sindaco di Mondovì Stefano Viglione, l'Assessore comunale Guido Tealdi, Rocco Politanò Consigliere della Provincia di Cuneo, Lucio Dardanello Presidente della Camera di Commercio di Cuneo, Mauro Bernardi Presidente dell'ATL Cuneese, Giandomenico Genta Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, Roberto Ganzinelli Presidente di Confartigianato Mondovì, Elio Gasco segretario di Coldiretti, Carlo Comino Presidente di Confcommercio Mondovì, Enrico Oliva della Camera di Commercio Riviere di Liguria, Mattia Germone Presidente dell'Associazione Funicolare, Giancarlo Bressano Presidente dell'Associazione Trifolao Cebano Monregalese, Andrea Blangetti della Condotta Slow Food Monregalese e Alta Valle Tanaro, Donatella Garello Preside dell’Istituto Alberghiero G. Giolitti e il Liceo Vasco - Beccaria - Govone.

 

      Logo del comune di Mondovì                                  

JoomShaper