Peccati di gola 2013 day 1

Il nuovo volto di Peccati di Gola conquista i piemontesi amanti del buon cibo e segna il record di presenze con oltre 2500 biglietti venduti alle 17 del pomeriggio di venerdì. Un successo annunciato per la manifestazione che ha saputo rinnovarsi e crescere di edizione in edizione. 

Un momento dedicato ai bambini con Ciccio Tuttapancia

Peccati di Gola è un punto di riferimento per tutti gli amanti del buon cibo e per coloro che desiderano conoscere in maniera approfondita la cultura – non solo enogastronomica – del territorio. Quest’anno è previsto anche un momento dedicato esclusivamente ai più piccoli

L'angolo letterario di peccati di Gola

Peccati di Gola è un punto di riferimento per tutti gli amanti del buon cibo e per coloro che desiderano conoscere in maniera approfondita la cultura – non solo enogastronomica – del territorio. Accanto alle delizie per il palato, infatti, a Mondovì sono presenti quelle per lo spirito e la mente. Piazza Maggiore ospita un’area dedicata alla cultura con una libreria tematica e uno spazio per incontri e presentazioni di libri.

Le cene dei grandi chef

Tocco distintivo di Peccati di Gola 2013 sono le cene tematiche che si svolgono sul Pullman del Gusto, un vero gioiello che ogni sera apre le porte a quaranta commensali per un’esperienza culinaria all’insegna dei profumi del territorio delle Alpi del Mare.

I laboratori tematici

Nei tre giorni della kermesse monregalese dedicata all’enogastronomia del territorio il Pullman del Gusto, situato in Piazza della Repubblica, ospita una serie di laboratori tematici. Il primo appuntamento è venerdì 1 alle 15.30 con Largo ai giovani, incontro tra un giovane chef e un altrettanto giovane produttore di vino che si confrontano e raccontano le loro esperienze in cucine  e in cantina. 

Slow Food a Peccati di Gola 2013

Peccati di gola 2013 farà da cornice alla riunione dell'Assemblea dei Fiduciari Slow Food del Piemonte e Valle d'Aosta. I lavori partiranno domenica 3 novembre alle 10.30 e si svolgeranno nella Sala Conferenze del Comune di Mondovì. Inoltre la condotta locale di Slow Food organizza insieme al CAI di Mondovì una serata dal tema “I cibi della montagna. L'alimentazione dei nostri montanari".

 

Peccati di Gola è a Chilometro Zero

La valorizzazione dei prodotti del territorio è il motore trascinante di Peccati di gola che, anche in quest’edizione, ha uno sguardo attento verso le specificità territoriali e la loro tutela. I concetti di tracciabilità dei prodotti, di filiera corta e di chilometro zero non sono nuovi per il monregalese che, negli ultimi anni, ha sviluppato diverse iniziative in tal senso. 

I ragazzi dell'Istituto alberghiero a Peccati di gola

Una parte dell'accoglienza e della ristorazione di Peccati di Gola 2013 è curata dai ragazzi dell’Istituto Professionale per i servizi Alberghieri e della Ristorazione “Giovanni Giolitti” di Mondovì. Una collaborazione di lunga data quella che lega la manifestazione all’istituto e che viene confermata con entusiasmo a ogni edizione.

L'arte che si ispira ai profumi in mostra a Peccati di gola

Si intitola “Olfatto. Immagini del sentire” la mostra organizzata dall’associazione Amici di Piazza che si terrà nei locali del Circolo di Lettura di Mondovì Piazza in occasione di Peccati di gola 2013Quale dei cinque sensi sarebbe stato più indicato dell’olfatto in quello che, per tre giorni, sarà il regno degli aromi tipici del territorio monregalese, primo tra tutti quello sprigionato dai prestigiosi tartufi.

BlaBlacar mobility partner di Peccati di gola

BlaBlacar diventa mobility partner di Peccati di gola che compie così un altro passo verso l’eco-sostenibilità. L’intenzione dell’organizzazione di rendere la manifestazione a basso impatto ambientale era partita con l’incentivare, all’interno delle aree espositive e di somministrazione, l’uso di materiali biodegradabili.

Peccato non esserci

L’esigenza di cambiare location si trasforma per Peccati di Gola in un’occasione per ridisegnare la manifestazione e creare un evento capace di coinvolgete tutto il centro storico di Mondovì. Debutta infatti quest’anno “Peccato non esserci” un’iniziativa fortemente voluta dal Comune, dall’Associazione Intolleranza Zero e dalle associazioni di categoria, che si rivolge ai commercianti e agli esercenti del centro storico.

Il C.A.I.di Mondovì in mostra

L’Antico Palazzo di Città del Rione Piazza ospita, dal 28 settembre al 3 novembre, “Il C.A.I. Mondovì in mostra” un’interessante esposizione che ripercorre la storia della sezione del Club Alpino monregalese attraverso fotografie, video, documenti d’epoca e materiali naturalistici. 

Altri articoli...

Pagina 6 di 7

      Logo del comune di Mondovì                                  

JoomShaper