Slow Food consolida la sua presenza a “Peccati di Gola & XXII Fiera Regionale del Tartufo” 2019

 

“Anche per questa edizione, l’appoggio di Slow Food ci riempie di orgoglio e soddisfazione – spiega Massimo Barolo, amministratore di Al.Fiere S.n.c., la società che, dall’edizione 2017, si occupa anche dell’organizzazione oltre che dell’allestimento di stand e strutture -. Grazie al loro contributo e a quello di tutti gli espositori, Mondovì, dal 1° al 3 novembre, diventerà capitale del gusto”.

Dai laboratori ludico-didattici per bambini, incentrati su salumi, formaggi, sulla crostata di meliga della tradizione, in collaborazione con il pastificio Michelis, e sulla pera, in collaborazione con i produttori di “Melaviglia”, l’area tematica dedicata alle De.Co. Territoriali, alle esperienze sensoriali alla scoperta della nostra terra, organizzate con Erbe di Montagna e Confartigianato Cuneo e con la Bottega del Vino di Dogliani e l’Associazione Trifolao Cebano Monregalese. Oltre ad un salotto con la nutrizionista Chiara Porta, con l’intervento di “Latterie Inalpi”, dedicato al tema della correlazione tra una dieta sana e il clima ed un workshop sul mondo dei formaggi e dei mieli del presidio in collaborazione con l’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche (UNISG). Ma anche le degustazioni guidate organizzate con il Caseificio Moris, Mondopane e Molino Bongiovanni.

Andrea Blangetti, referente locale di Slow Food Monregalese, spiega: “La nostra condotta è sempre più lieta di partecipare a questo importante ed amato evento della città e del territorio monregalese, allo scopo di creare sinergie con le associazioni e le attività commerciali della zona, coinvolgendo il più possibile tutti i visitatori che parteciperanno alla manifestazione”.

Scarica qui il comunicato stampa, la fotografia e il dettaglio dei laboratori in programma

Scarica qui i comunicati stampa e le dichiarazioni dei partner dell’evento 

      Logo del comune di Mondovì                                  

JoomShaper